Friulfruct: Spinazzè al fianco delle eccellenze friulane

La cooperativa Frutticoltori Friulani FriulFruct si occupa di valorizzare e certificare le eccellenze frutticole del territorio e Spinazzè è orgogliosamente al fianco dei contadini che le producono.

FriulFruct è la più grande cooperativa del Friuli Venezia Giulia e raccoglie i produttori d’eccellenza sul territorio, occupandosi della valorizzazione della Mela Friulana nel mondo, certificandone la qualità e la produzione controllata.

Friulfruct nasce a Spilimbergo nel 1976 da un gruppo di agricoltori accumunati dall’esigenza di dare valore al loro lavoro, dalla produzione del frutto alla conservazione fino all’immissione sul mercato. L’ultimo quinquennio è stato quello più significativo, con la vera svolta dell’azienda che si è concentrata sulla tipicità della mela friulana e del territorio in cui essa cresce.
Nei circa trecentocinquanta ettari di meleti dei suoi soci che si estendono a Osoppo, Maniago, Cordenons, si producono mele Gala, Red Delicious, Golden Delicious, Fuji e Granny Smith. Qualità apprezzate non solo sul territorio italiano ma anche all’estero, specialmente in Nord-Est Europa, Medioriente e in Brasile, dove vengono esportate con importanti certificazioni di qualità come il marchio AQUA della Regione Friuli-Venezia Giulia e il Global Standard Fruit Safety del British Retail Consortium.

La mela friulana si distingue per una grande croccantezza, una spiccata colorazione, e una maggior dolcezza, data proprio del terreno ghiaioso e drenante, oltre che dalla vicinanza delle montagne che garantiscono lo sbalzo termico indispensabile per innalzare la qualità. Questo fa del Friuli-Venezia Giulia un territorio ottimale per la produzione frutticola.
La tecnologia ha un ruolo quanto mai fondamentale. Spinazzè fornisce in esclusiva le aziende associate alla cooperativa e gli impianti a copertura antigrandine proteggono e tutelano la produzione dalle grandinate che in questa zona creano spesso danni molto gravi, oltre che dagli attacchi della cimice asiatica che resta un problema allarmante per la frutticoltura.