Disastro in primavera per i frutteti di mezza Europa

Una eccezionale nevicata d’aprile ha causato ingenti danni a frutteti e vigneti nella regione austriaca della Styria ma anche in Val Venosta e Svizzera con decine di ettari di ciliegio, melo e anche vigneto per i quali la stagione sarà seriamente compromessa.

In Austria, soprattutto nella Carinzia e nella Styria i disagi sono stati ingenti per tutta la popolazione con strade bloccate, servizi elettrici interrotti e temperature che sono scese sotto lo zero. Le foto più impressionanti per il noststo settore sono quelle che provengono dagli impianti, sopratutto quelli più antiquati che non hanno retto al peso della neve. Ancora una volta i pali in legno – largamente usati soprattutto in Styria – si sono dimostrati inadatti a situazioni estreme e sono stati letteralmente spezzati dal peso della precipitazione nevosa.

I nostri colleghi e partner austriaci della Fruit Security, impiantisti di lunga esperienza, ci raccontano di situazioni drammatiche per molti coltivatori della zona. Tutti coloro i quali avevano impianti datati, realizzati non a regola d’arte o con pali in legno e ancoraggi poco solidi non hanno avuto scampo. La raccomandazione è sempre quella di star lontani dalle soluzioni improvvisate, preferire il palo in cemento che offre solidità e notevole elasticità e scegliere sistemi di reti e placchette in grado di scaricare velocemente il carico.

Le notizie che ci arrivano anche da altre zone d’Europa e delle zone di confine nel nord Italia sono tutt’altro che rassicuranti come dimostrano le foto che abbiamo raccolto qui sotto.

Tags:
, ,