Beerenstoak: Mirtilli coperti a regola d’arte

Markus Unger e la sua famiglia vivono e lavorano in Stiria, regione Austriaca vocata alla coltivazione della mela e dei piccoli frutti. L’azienda si chiama Beernestoak e comprende circa nove ettari di mirtilli di quattro differenti varietà venduti sia al dettaglio (esemplare è il distributore automatico all’ingresso dell azienda) sia nel mercato nazionale. Il settore è in forte crescita ma richiede particolari attenzioni soprattutto per quanto riguarda la protezione dei frutti dagli agenti atmosferici e dagli insetti, su tutti Drosophila Suzuki.

L’impianto in questione fonde insieme tre differenti sistemi di copertura per frutteto. Una copertura antigrandine con rete nera situata sulla punta dei pali, una seconda rete anti-insetto situata immediatamente sotto al telo antigrandine e un telo bianco fissato con placchette che serve per mantenere una temperatura costante e quindi una migliore maturazione dei piccoli frutti. Le varietà coltivate sono Bluecrop, Liberty, Aurora e Eliott. I mirtilli si trovano in vaso per compensare alla composizione del terreno in queste zone che non consente uno sviluppo ottimale della pianta.

I nove ettari coltivati da Markus presentavano già una copertura installata su pali Spinazzè con circa vent’anni di vita. L’impianto è stato poi adattato nel corso del tempo sino ad arrivare alla soluzione attuale, assolutamente all’avanguardia.

Ecco i materiali necessari per un impianto di questo tipo:

 

Maggiori informazioni sulle coperture per mirtilli? Guarda il video di apertura-chiusura del sistema anti-pioggia o il montaggio di un sistema Powerflex.