#Giro100: Toscana ed Emilia Romagna

#tappa11 La Toscana, verso la Romagna, vigneti e frutteti. Non propriamente la zona vinicola più vocata della Toscana, ma partendo da Firenze e verso Arezzo si incontrano delle interessanti realtà viticole chiamate Terre Aretine o di Arezzo, con il Sangiovese come varietà principale. Vigneti a spalliera bassa, Guyot tipico del centro Italia. Accanto ai vigneti, molto interessante è la produzione frutticola, con l’azienda rappresentativa di Illuminati Francesco (Illuminati Frutta), nostro amico e cliente. Oltre 100 ha di frutteti, mele e pere, con un tecnologico impianto di conservazione. Tutti i frutteti sono indirizzati verso la copertura antigrandine con sistema Austriaco.

 

#tappa12 La Romagna viene attraversata dalla tappa del Giro. La terra per eccellenza della frutticoltura italiana. Dagli impianti di kiwi di Forli alle nuove coltivazioni di susine, albicocco. Qui incontriamo i frutteti di Gran Frutta Zani e di Minguzzi che hanno creato il brand Metis, prugne con varietà che coprono l’intera stagione estiva.

In romagna vengono testati i nuovi sistemi di impianti a difesa attiva con reti foto-selettive (gialle e rosse) e con il sistema a chiusura monofila.

 

Tuttavia non mancano i vigneti e la coltivazione delle uve sangiovese e trebbiano tipiche delle colline di Briseghella, un saluto al nostro cliente e amico Enrico Gasparoni delle Cantine Filippi.