Fruit Logistica 2019: Innovazione e Coesione con i Partner Europei

Fruit Logistica è il salone leader per il commercio ortofrutticolo, Spinazzé era presente insieme ai partner europei.

Fruit Logistica è sempre stata un valido punto di incontro tra espositori e clienti, nonché la fiera del settore ortofrutticolo più importante a livello globale. Quest’anno l’afflusso è notevolmente aumentato con oltre 78mila operatori di settore provenienti da 135 paesi che hanno incontrato i 3.300 espositori provenienti da novanta stati. Come Interpoma in Alto Adige e TSW in Polonia, anche il salone di Berlino è un valido termometro per valutare sensazioni e previsioni che confermano le tendenze degli ultimi mesi. Una serie di fattori concatenanti stanno condizionando l’intero mercato: da una parte abbiamo una forte produzione che con i pesanti quantitativi di raccolta di mele, pere, ciliegie, abbassano notevolmente i prezzi al produttore disincentivando la volontà di intraprendere nuovi investimenti, mentre dall’altra, l’autunno molto caldo che, con il prolungamento della raccolta, ha letteralmente impedito l’abbattimento dei vecchi frutteti e la preparazione dei terreni per i nuovi.

L’arrivo poi di copiose nevicate in tutta l’Europa continentale all’inizio dell’anno, specialmente in Austria, Germania e Svizzera, ha ulteriormente rallentato la stagione.

Gli aspetti politici non sono da escludere: la situazione italiana incerta, la Brexit, le tensioni russe e in generale la situazione economica-politica europea non aiutano certo le esportazioni e il commercio.

A proposito della domanda, il biologico si presenta al primo posto e i consumatori sono sempre più propensi a richiedere linee premium, privilegiando la qualità e valorizzando le eccellenze. Questo allarga sempre di più la forbice che si è creata tra produzione standardizzata ed elitaria e che determina la domanda e l’offerta del mercato.

Nonostante la sempre più tenace concorrenza degli altri paesi, l’Italia è tornata dopo tanti anni al vertice mondiale con il successo del kiwi rosso Oriental Red di Jingold che ha vinto il Fruit Logistica Innovation Award 2019. Si tratta di un frutto dolce e succoso messo a punto dal consorzio italiano con sede in Romagna e che promette di conquistare i mercati globali.

Per quanto riguarda il nostro brand, anche quest’anno noi di Spinazzé eravamo presenti con il nostro partner Fruit Security che ci ha permesso di aprire i nostri maggiori mercati olandesi e belgi. Un meeting point importante per rafforzare il team europeo, offrire ai clienti le migliori soluzioni possibili per le loro aziende e confrontarci con le loro esigenze.

Attualmente il nostro trend di mercato è fortemente orientato verso le soluzioni tecniche per la difesa del frutteto contro gli insetti e, in particolare, contro la temutissima cimice asiatica. Recentemente in Italia sono stati emessi bandi regionali per tutti i produttori che scelgono di investire nella copertura degli impianti contro questa invasione, perciò dal Friuli all’Emilia-Romagna, passando per la Lombardia, abbiamo una forte domanda che riguarda la componentistica tecnica.

Ecco perché stiamo sperimentando e testando nuove soluzioni in laboratorio di ricerca con il supporto di impiantisti ed esperti: reti anti-insetto, selezioni di accessori, film protettivi e accorgimenti strutturali che diventeranno fondamentali per la competitività sul mercato e per rispondere alle esigenze di un problema così forte e controverso.